LA DEA BENDATA DI ANDREA SIMONETTO: PRIMO A LIGNANO E CM

Essendo il 4° annuncio sul torneo di Lignano ho pensato bene di dare un titolo diverso: con la Dea Bendata mi riferisco ovviamente alla Fortuna, ma nel caso di Andrea c'entra ben poco: Andrea è Bravo!! Piuttosto parlerei dell'altra, intima ed innominabile compagna dello scacchista medio a cui non ci si può mai appellare in quanto non contemplata dai prerequisiti e regolamento degli scacchi: LA SFIGA. Eh si! proprio quella: imperversa nei nostri riti scaramantici, ed incombe sulla partita perfetta di ognuno di noi, a differenza della fortuna cAndrea Simonettohe si dice essere cieca, ci vede benissimo e come ...

"Caron dimonio, con occhi di bragia
loro accennando, tutte le raccoglie;
batte col remo qualunque s'adagia. "

ci controlla e smorza il nostro entusiasmo, edi evochiamo la sua presenza nei nostri tornei.

Così è Spilimbergo, Andrea .... Noli Timere..... Noli Timere!

LIGNANO SABBIADORO - LE GIOVANI PROMESSE AL TORNEO B

Come promesso il gelato in caso di buon torneo!

Mentre il Maestro Luigi ci invia altre partite commentate (Molto interessante è la sua Partita con Gromovs) arriva anche una bella relazione del torneo B scritta da Aldo Danese che ha accompagnato, da tifoso giocatore, i giovani virgulti  dello scacchismo vicentino nel bel torneo  nell'OPEN B di Lignano  Sabbiadoro. Nonostante l'etichetta (B per l'appunto) faccio presente  ai lettori inesperti che comunque è stato un torneo molto duro con quasi 100 partecipanti (99 per la precisione) con livelli di gioco . All'interno la Relazione.

LIGNANO SABBIADORO - LUIGI LAIN CON INFAMIA E CON LODE !!

Jacopo e Luigi - Scacchisticamente parlando Nero e BiancoQuando non sono i risultati a fare notizia, sappiamo rendere comunque la storia interessante (in pieno stile scacchista, direi) ,  con questo non faccio riferimento solo alla partita commentata che ho aggiunto qui sotto, ma al fatto che cerchiamo di sfogare una sorta di istinto letterario che rifiorisce all'improvviso, dissetandosi avidamente, dopo giorni di intensa analisi tecnica scacchistica. Qui Luigi (nota macchina da guerra di Analisi Scacchistica)  racconta il torneo e ci regala una partita tutta da vedere     

Pagine