MARCO VITALIANI VOLA ALTO AL REGIONALE DI CATEGORIA

(Relazione di Aldo Danese)

1° Campionato Regionale di categoria - Montebelluna  

Sono arrivati in 112 per partecipare al Regionale di categoria del Grand Prix Veneto; non male considerando che è stata la prima edizione e non si poteva prevedere la risposta dei nostri giovani.
In  effetti, alcuni tornei non hanno avuto il numero che ci si aspettava, ma sono peccati di gioventù’ e con una buona pubblicità, un buon lavoro da parte degli istruttori e tanta buona volontà dei ragazzi e soprattutto  dei genitori sarà destinato ad aumentare nella prossima edizione.

Per il vicentino e per me  in particolare è stato un buon torneo; considerando il numero dei partecipanti, avere 2 campioni di categoria più’ un altro del circolo di Lusiana che ho preso tra le mie grinfie quest’anno mi soddisfa assai.

Il torneo principale, ovviamente di categoria, era quello delle aquile. I pronostici erano tutti per i ragazzi di Montebelluna (“ ne prenderemo un sacco!!” questi erano i commenti tra gli accompagnatori), invece l’ottimo Marco Vitaliani - mentre suo padre le stava prendendo di santa ragione nell’Open - , andava a vincere il torneo categoria Aquile senza subire una sconfitta. ,Ottima la prestazione anche di  Lucia Evilio,che partecipava al torneo piu’ forte e  si piazzata in buona posizione.

Vitaliani Valerio - Evilio lucia - Vitaliani Marco

Tra le rondini si è laureato campione  campione Francesco Rossi, neo acquisto del Vicentino, che diventato Gabbiano adesso dovrà sudare per emergere nei prossimi impegni del Grand Prix.

Una parola anche per il piccolo Mosè, che ha vinto  il torneo esordienti al suo primo impatto.

Il torneo è terminato nei tempi previsti grazie alla buona organizzazione ed al buon arbitraggio di Carlo Callagher, dopo le parole ed gli auguri molto apprezzati del presidente del Comitato Veneto Scacchi Tino Testolina che ha  dato il via alle premiazioni.