VERONA 2017 - UNA ESPERIENZA DA RIPETERE

(Relazione di Enrico Danieli)

Oltre un decina di giocatori del  glorioso CSVP hanno iniziato l'anno nel migliore dei modi, partecipando al 1° Torneo di Verona ben organizzato  dall'amico Valerio Luciani. I risultati complessivi non sono stati proprio trionfali , ma io mi sono divertito tantissimo. Per cinque giorni ho ospitato a pranzo e cena l'orda famelica  Zanotto-De Grandi-Kataklismann, con conseguenze nefaste per il mio povero frigorifero (foto). Abbiamo parlato solo di scacchi e (censura), e questo significa che tutto va bene. 

Dopo anni sono riuscito a convincere il mio vecchio amico Giampaolo Scavazza a iscriversi al  circolo e a riprendere un po' il gioco a tavolino. Ai bei tempi era soprannominato "ECO"  (enciclopedia delle aperture) per la sua erudizione teorica, e il suo nome di battaglia "Kataklismann" furoreggiava nei siti di gioco online. A Verona il terrore si è impadronito del suo avversario che, al primo turno, ha preferito dare forfeit e ritirarsi. Poi la ruggine della lunga inattività si è fatta sentire, ma ha comunque disputato un buon torneo chiudendo a tre punti. 

SOLITO LEONE!!

Alla fine uno scorre la classifica e scopre che, quatto quatto come in tutti i tornei sociali, il migliore è sempre Leone!  Solidissimo, una vinta una persa e 5 patte gli hanno consentito di terminare nella parte alta della classifica. Sotto tono la prestazione del Presidente (e passi...) ma anche quella di Jacopo Gennari, che ha sciupato l'inenarrabile. Ma è tutto normale: i prossimi esami di maturità esigono il loro tributo. 

'NDUJA

Samuele buon gustaio per tutta la settimana ci ha deliziato col suo 'nduja(foto), salame spalmabile a base di carni suine e peperoncino tipico della  amata Calabria (a proposito, pare che il nonno a febbraio uccida il maiale, urge farsi invitare a pranzo). 

Un po' di peperoncino servirebbe anche al suo gioco, che come al solito è meravigliosamente ricco di idee fino alla 20a mossa . Poi  i soliti  problemi di tempo non gli consentono di concretizzare il vantaggio e alla fine banchetta solo il suo avversario. Samuele è uno spreco di talento che grida vendetta, ma anche lui è proprio "de coccio" !!! (scusa Samu...) 

DEL TORNEO B, in attesa della relazione di Aldo Danese, posso solo commentare la prestazione dello Zan8, sempre più "ribelle".

Enrico, persa la prima partita, ha  rimontato terminando a 4 punti. Una prestazione che non lo soddisfa, perchè ha sciupato "tre posizioni nettamente superiori." Fa tutti gli errori, i commenti e le reazione che abbiamo avuto noi a 16 anni, e questo me lo rende particolarmente simpatico. 

ALESSIO DOMINA IL LAMPO!|

Non contenti, finito il torneo a tempo lungo abbiamo disputato anche il lampo del sabato, con l'aggiunta di Marco Dai Zotti e Alessio Boraso. Proprio Alessio ha stravinto con 14.5 su 16, regalando un pareggio al secondo turno. Un trionfo facilitato dal sorteggio che non lo ha messo contro l'avversario più pericoloso (modestamente...), ma comunque meritatissimo!