115 giocatori e tante maschere a Scaccoriandolo 2012

La penultima tappa del Terzo trofeo Magnascacchi si è svolta sabato 11 febbraio a Parco Città con la partecipazione di 115 giocatori, buona parte dei quali in maschera o costume.

Torneo A assoluto – 48 giocatori
Nel torneo A assoluto (misto) vince in solitaria Matteo Cindrellini, della scuola Fogazzaro di Dueville con 5 punti e mezzo su 6.
Alle sue spalle 4 giocatori con 5 punti; lo spareggio tecnico assegna il secondo posto a Davide Pilato della scuola Pertile e il terzo a Nicolò Benetton. Fuori dalla zona coppe Mohammed Rabin, quarto ed Enrico Zanotto, quinto che però vince il premio come primo della scuola Pertile.

 I premiati del torneo A assoluto: da sinistra a destra: Matteo Cindrellini (1°), Davide Pilato (2°), Ciccio de Ciccis (3°), Enrico Zanotto (4° e primo della scuola Pertile); Marco Visonà (5° e primo della scuola Fogazzaro)I premiati del torneo A assoluto: da sinistra a destra: Matteo Cindrellini (1°), Davide Pilato (2°), Nicolò Benetton (3°), Enrico Zanotto (primo della scuola Pertile); Marco Visonà (primo della scuola Fogazzaro)

Il premio  al miglior classificato della scuola Fogazzaro di Dueville è andato a Marco Visonà, settimo assoluto; quello al miglior classificato della scuola Rodari è andato a Aleksa Lazic, ventunesimo con 3 punti.

-->classifica del torneo A assoluto

Torneo A femminile – 23 giocatrici
Nel torneo riservato alle bambine prevale  Camilla Consolaro della Scuola di Laghetto, che supera per spareggio tecnico Alessia Alba Dalla Via della Scuola Pertile, tutte e due con 5 punti.
Terza con 4 punti e mezzo si classifica Ginevra Marchesin che supera per spareggio tecnico Giulia Gasparotto della scuola Pertile, che si consola con la coppa della prima classificata della scuola Pertile. Le altre coppe sono andate a Michela Dal Ferro per la Scuola Fogazzaro di Dueville – quinta assoluta con 4 su 6 e a Sofia Ragni, dodicesima con 3 punti per la Scuola Rodari.

Le premiate del torneo A femminile: da sinistra a destra: Ginevra Marchesini (3^ classificata); ... (1^ Scuola Rodari); ... (1^ Scuola Pertile); Michela Dal Ferro (1^ Scuola Fogazzaro); Alessia Alba Dalla Via (2^ classificata); Camilla Consolaro (1^ classificata)Le premiate del torneo A femminile: da sinistra a destra: Ginevra Marchesini (3^ classificata); Sofia Ragni  (1^ Scuola Rodari); Giulia Gasparotto  (1^ Scuola Pertile); Michela Dal Ferro (1^ Scuola Fogazzaro); Alessia Alba Dalla Via (2^ classificata); Camilla Consolaro (1^ classificata)

-->classifica del torneo A femminile

Miglior scuola dei due tornei A (in base alla somma dei punti realizzati dai cinque migliori giocatori del torneo A assoluto e dalle cinque migliori giocatrici del torneo A femminile) è risultata la scuola Pertile di Vicenza davanti alla scuola Fogazzaro di Dueville.

 

Torneo B – 24 giocatori
Nel torneo B, misto,  Enrico Pieropan di Arzignano vince a punteggio pieno - 6 su 6  - davanti a Luca Alberto Dalla Via, con 5 punti e al piccolissimo Leonardo Scarsella, con 4 punti che supera per spareggio tecnico Buchholz  Leonardo Aruffo della scuola Zanella.
La coppa riservata alla prima fra le bambine è andata ad Alice Stefani, quinta assoluta con 3,5.

Il trofeo scolastico del torneo B  è stato assegnato alla Scuola Pertile di Vicenza.

I premiati del torneo B: da sinistra a destra: Alice ... (1^ bambina); Leonardo Scarsella (3°); Luca Alberto Dalla Via (2°); Enrico Pieropan (1°)I premiati del torneo B: da sinistra a destra: Alice Stefani (1^ bambina); Leonardo Scarsella (3°); Luca Alberto Dalla Via (2°); Enrico Pieropan (1°). Schiantato sul Presidente Enrico Timothy Testa il factotum di Scaccoriandolo, Aldo Danese.

-->classifica del torneo B

 

La scuola Pertile miglior scuola sia nei tornei A, sia nel B

I bambini della scuola Pertile festeggiano con la maestra Federica le coppe vinteI bambini della scuola Pertile festeggiano con la maestra Federica le coppe vinte

Torneo Open - 20 giocatori 
Nel torneo Open vittoria in solitaria con 4 punti e mezzo su 5 per il Presidente del Circolo, Enrico Timothy Testa, che si è nuovamente "sacrificato" a giocare per pareggiare i giocatori.
Al secondo posto Giorgio Pieropan  (1N - 1837, papà di Enrico) di Arzignano ed al 3° Giacomo Caoduro (promosso 2N dal 1° marzo), tutti con 4 punti  su 5.

-->classifica del torneo Open

I premiati del torneo Open: da sinistra a destra: Enrico Timothy Testa (1°), Giacomo Caoduro (3°) e Giorgio Pieropan (2°)I premiati del torneo Open: da sinistra a destra: Enrico Timothy Testa (1°), Giacomo Caoduro (3°) e Giorgio Pieropan (2°)

Il terzo Trofeo Magnascacchi è realizzato con il contributo di: 

Logo Cassa Rurale ed Artigiana di Bredola

 

R A S S E G N A   S C A C C O R I A N D O L O   2 0 1 2

Un iPirat a Scaccoriandolo: L'ing. Giacomo Scarsella, Presidente del Circolo dell'AltopianoUn iPirate a Scaccoriandolo: L'ing. Giacomo Scarsella, Presidente del Circolo dell'Altopiano

 

Lo stilista: Daniele Ponzio che si è confezionato da sé un bellissimo costume da re degli scacchi (nella foto non si vedono i pezzi disegnati e colorati a mano). Peccato che la giuria costumi non l'abbia premiato come avrebbe meritato.Lo stilista: Daniele Ponzio che si è confezionato da sé un bellissimo costume da re degli scacchi (nella foto non si vedono i pezzi disegnati e colorati a mano). Peccato che la giuria costumi non l'abbia premiato come avrebbe meritato.

 

Gli scacchi, un gioco della mente: possibilmente ben lucidaGli scacchi, un gioco della mente: possibilmente ben lucida

Prima un clown, poi Supermario: che ci sia un messaggio politico dietro?Prima un clown, poi Supermario: che ci sia un messaggio politico dietro?

La forza sia con te: ma anche un poco di dolcezza non guastaLa forza sia con te: ma anche un poco di dolcezza non guasta

Gli scacchi abituano alla riflessioneGli scacchi abituano alla riflessione

Lo spirito di Scaccoriandolo 2012 : tutti in mascheraLo spirito di Scaccoriandolo 2012 : tutti in maschera

Il travestimento più originale: Nel torneo A femminile fra tante maschere non è passata inosservata quella che raffigurava un signore di mezza età. Complimenti alla bambina per il riuscito travestimento.Il travestimento più originale: Nel torneo A femminile fra tante maschere non è passata inosservata quella che raffigurava un signore di mezza età. Complimenti alla bambina per il riuscito travestimento.